Rassegnarci per vincere

Il vile attentato di ieri sera ci ha portati in una nuova fase della lotta con il terrorismo islamista?

Se dopo i fatti di Madrid, Londra, Parigi potevamo asserire, più o meno convintamente che il problema era la mancanza di coordinamento delle intelligence europee, e che con maggiore controllo e collaborazione questi attentati potevano essere fermati, questa volta non è più così.

Continua a leggere “Rassegnarci per vincere”

Non, je ne suis pas pakistanais.

(Photo Reuters)

Nella settimanale lista delle “Cose irritanti reperibili su internet” le motivazioni sofiste e a-scientifiche dei comitati proponitori del referendum del 17 Aprile si guadagnano senza dubbio la prima posizione. Argomentazioni, per altro abilmente sbertucciate da Alessio in questo articolo.

La secondo piazza, invece, va a tutto quel filone di pensiero riassumibile con le seguenti quattro parole: “E allora il Pakistan?”

Continua a leggere “Non, je ne suis pas pakistanais.”

A Gerusalemme si muore, qui si tace.

Ogni mattina i gerosolimitani non sanno se torneranno a casa alla sera. Non sanno se gli arriverà una coltellata mentre aspettano l’autobus, mentre portano il bambino all’asilo in carrozzina, mentre escono dal lavoro. Le vendite di spray al peperoncino anti-aggressione sono alle stelle, e i cittadini hanno imparato che ogni oggetto può essere utile per difendersi.

Continua a leggere “A Gerusalemme si muore, qui si tace.”

NATO: un’Alleanza potentissima senza un chiaro obiettivo

Demonizzata da praticamente chiunque non sia occidentale, e anche da molti fascistelli nostrani che su Internet esaltano quel grand’uomo di Putin e la sua “lotta di liberazione” dell’Ucraina, l’Alleanza Atlantica è una realtà importantissima dello scenario geopolitico mondiale. Sembra tuttavia che, scomparsa la minaccia posta dal blocco sovietico nei primi anni ’90, le nazioni occidentali abbiano “perso la bussola” in campo geostrategico e non sappiano bene quale ruolo debbano giocare all’interno della NATO e quale funzione debba svolgere questa nella politica internazionale. Continua a leggere “NATO: un’Alleanza potentissima senza un chiaro obiettivo”

Taccuino da Washington, quarta puntata. Barack, sei sicuro?

Nei mesi scorsi grande risalto mediatico venne dato a un pre-accordo, firmato da Washington e Teheran riguardante l’annosa disputa sul nucleare iraniano.

L’evento venne definito storico, non si sa bene se per la portata dell’avvenimento o se per aver fatto sembrare, almeno per cinque minuti, che la Mogherini contasse davvero qualcosa in Europa.

Continua a leggere “Taccuino da Washington, quarta puntata. Barack, sei sicuro?”