Fate fallire l’Unità: il giornalismo vi ringrazierà. E abolite l’Ordine, già che ci siete.

Post consiglio di redazione del quotidiano L’Unità: “Questo è un ricatto. Se gli azionisti non smentiscono le indiscrezioni siamo pronti a ogni forma di lotta”, recita un comunicato ripreso dal Corriere. Attacco a testa bassa contro i possibili tagli di personale, a cui si aggiunge un simpatico: “Non esiste che ci licenzino [sic]. Il PD del Jobs Act che fa una quindicina di licenziamenti individuali?”. Continua a leggere “Fate fallire l’Unità: il giornalismo vi ringrazierà. E abolite l’Ordine, già che ci siete.”

Annunci

Il Sud Italia non cresce meno della Grecia: SVImez e il dolce far niente delle newsroom italiane

Questo post è un breve dubunking di un parallelismo un po’ forzato ma vorrebbe essere anche una riflessione più generale su quale sia il senso di una professione di intermediazione nel flusso delle notizie, quella del giornalismo, se nelle redazioni nessuno sembra fare lo sforzo di leggere i documenti su cui è incentrato l’articolo (alcuni anni fa aveva avuto un certo successo un grazioso pamphlettino, intitolato Come parlare di un libro senza averlo mai letto: suggerirei di non applicare questa pur intrigante strategia ai documenti di scenaristica macroeconomica) Continua a leggere “Il Sud Italia non cresce meno della Grecia: SVImez e il dolce far niente delle newsroom italiane”