Notizie dalla fine del mondo: Schengen, crediti deteriorati, scienziati che diventano rapper

Questa settimana è passata all’insegna di crediti deteriorati, Schengen, mercati finanziari e Iran. Bonus track: rapper che pensano la terra sia piatta, alla Cia guardano tanta televisione, lauree in 5 minuti.


Banche e crediti deteriorati. Tra incertezze e volatilità sui mercati arriva l’accordo con l’UE per la cartolarizzazione dei non performing loans: la garanzia statale potrà essere applicata ai pacchetti di titoli di maggiore qualità, che potranno anche essere acquistati dalla BCE nelle operazioni di quantitative easing. Restano però alcuni dubbi sull’efficacia dell’accordo e sul metodo che porterà alla sua realizzazione. Da uno studio Unimpresa emerge che il 70% delle sofferenze bancarie italiane è dovuto a prestiti maggiori di 500.000 euro, a conferma che l’errore è stato chiudere un occhio su pochi grandi “indebitati”. Intanto inizia la stagione dei matrimoni bancari, a partire dalla coppia BPM-Banco Popolare. A fare da cornice la vicenda Mps, reduce da numerosi aumenti di capitale e piani di ristrutturazione fallimentari.
Bad bank, garanzie a pagamento per l’accordo con l’Europa, Federico Fubini su Corriere.it
Bad banks and rude awakenings: Italian banks at a crossroads, Silvia Merler per Bruegel
Soros e le banche italiane: se i prezzi scendono, cambiano i fondamentali, Beniamino Piccone su Sole24Ore
Bad bank: una, nessuna e centomila, Massimo Famularo sul Fatto Quotidiano
Bad bank, non raccontiamoci frottole: alla fine ha stravinto Bruxelles, Fabrizio Patti su Linkiesta
Monte Paschi’s Flying Circus, Duncan Mavin su Bloomberg
Sofferenze bancarie: il 70% è legato a grandi prestiti sopra 500mila euro, Repubblica

Fact Checking. Dopo il debunking della settimana scorsa sui conti (sbagliati) di Oxfam, Luciano Capone fa luce sulla metodologia usata da Eurispes per dimostrare che siamo tutti evasori.
Se anche l’Eurispes si mette a dare numeri sull’Italia, Luciano Capone per il Foglio

BONUS 1. Il Rapper B.o.B. crede che la terra sia piatta ed utilizza i social per fare proseliti. E dà il via ad una epica rap battle con l’astrofisico e divulgatore Neil deGrasse Tyson. La risposta dello scienziato nel video, al minuto 1:55
B.o.B. and Neil deGrasse Tyson’s fight over Flat Earthism, explained, Alex Abad-Santos su Vox
https://youtu.be/XHBZkek8OSU?t=116

Mercati finanziari e politiche monetarie. Persiste l’incertezza, quindi continua la volatilità sui mercati finanziari globali, con l’S&P500 che fa registrare il peggior inizio anno dal 2009. A preoccupare resta l’enorme debito corporate accumulato durante l’espansione monetaria attuata dalle Banche Centrali di tutto il globo, col leverage sul debito privato che ha raggiunto nuovamente i livelli del 2009. Nonostante i rischi, la Bank of Japan ha portato i tassi in territorio negativo per sfruttare proprio la spinta al credito che questa misura comporta. Inoltre, continuano le preoccupazioni riguardanti la Cina e la discesa del prezzo del petrolio, entrambi con forti ripercussioni sugli equilibri geopolitici del globo.
Stocks Post Worst January Since 2009, Anna-Louise Jackson su Bloomberg
The $29 Trillion Corporate Debt Hangover That Could Spark a Recession, Sally Bakewell su Bloomberg
Perché Fed e Bce non riescono a scacciare la crisi economica, Mario Lettieri e Paolo Raimondi su formiche.net
The Shortcomings of Quantitative Easing in Europe, Martin Feldstein per Project Syndicate
BOJ adopts negative interest rates, Ken Moriyasu su CapX
Emerging markets: Big trouble from brittle China, Sid Verma su Euromoney
Le mani della Cina sul mondo, Eugenio Dacrema su Linkiesta
After the Carnage, Shale Will Rise Again, Mark P. Mills su WSJ

Schengen e crisi dell’Unione: i costi sociali ed economici dell’abbandono di Schengen.
Quanto ci costa l’addio a Schengen, Marco Zatterin su La Stampa
The fallout from the European refugee crisis, Guntram B. Wolff per Bruegel
Spetta ai nativi Schengen difendere l’Europa aperta, Piercamillo Falasca su Strade
Europe Chokes Flow of Migrants to Buy Time for a Solution, Valentina Pop, Anton Troianovski per WSJ
Salvare schengen? Basta abbandonare Italia e Grecia, Giovanni Del Re su Gli Stati Generali
Perchè occorre salvare Schengen, Strade
Siamo pronti a scendere in piazza per salvare Schengen?, Francesco Cancellato su Linkiesta

BONUS 2. La CIA declassifica 1000 report su alieni, UFO e fenomeni paranormali. In onore del sequel di X-Files (in onda dal 24 gennaio), commenta le migliori 10 storie e le divide tra scettici e credenti, mettendole in relazione ai due protagonisti del celebre telefilm. Tanti cuoricini, CIA
Take a Peek Into Our “X-Files”, Report CIA

Iran. Dopo la risoluzione delle sanzioni economiche e la visita di Rouhani in Italia si aprono nuove possibilità e polemiche.
VIDEO: Italy’s Foreign Minister eyes Iran trade bonanza, intervista a Paolo Gentiloni su CNN
L’Iran si riaffaccia al commercio verso Occidente: per l’Italia un affare da 3 miliardi in quattro anni, su Repubblica
Iran: finite le sanzioni, i dubbi restano, Stefano Magni su Strade
Braccio di ferro a Teheran tra la repubblica e il clero, Bernard Guetta per Internazionale
Iran plans to buy 114 Airbus jets on Rouhani’s Europe visit, Najmeh Bozorgmehr, James Politi, Michael Stothard per FT

Populismo Ue e Putin. Cosa hanno in comune i vari partiti euroscettici oltre al risentimento verso Bruxelles? i finanziamenti illeciti provenienti dal Cremlino.
Russia accused of clandestine funding of European parties , Peter Foster su Telegraph.uk

Colossi americani, fisco e investimenti. Sembra iniziato (finalmente) un vero dialogo tra il nostro paese e i colossi della Silicon Valley. Dopo l’accordo fiscale con Apple, si apre il dossier Google, anche per la Gran Bretagna. Intanto Amazon e Cisco investono nel Belpaese. L’Italia è davvero tornata ad essere un posto dove investire?
Ecco perché Apple, Cisco, Google e gli altri big della Silicon Valley ora investono in Italia, Alessandro Longo su l’Espresso
Il Fisco italiano colpisce ancora, nel mirino ora c’è Google, Luca Annunziata su Punto Informatico
Apple a Napoli, e il ruolo positivo della concorrenza fiscale tra stati, Amedeo Panci su Strade
Going after Google, The Economist

BONUS 3. Avete sempre sognato di prendere una laurea in relazioni internazionali, ma non ne avete il tempo? Con questo articolo potete arrivarci abbastanza vicino in 5 minuti!
How to Get a B.A. in International Relations in 5 Minutes, Stephen M. Walt su Foreign Policy

Brexit. Il Regno Unito fuori dall’UE sarà molto meno unito. Secondo Tony Blair infatti la prima conseguenza di una Brexit sarebbe l’indipendenza scozzese.
Tony Blair: Brexit will lead to Scottish independence, Paul Dallison su Politico

Rapporti Italia-UE. Renzi vuole un post al tavolo dei potenti in Europa, secondo il New York Times.
Matteo Renzi, Italian Premier, Pushes for a Place at Europe’s Power Table, Jim Yardley per NYT

Immigrazione. Inchiesta di Foreign Policy su costi e rischi di un viaggio per la salvezza:
The Road to Germany: $2400, Foreign Policy

Cultura. Goethe nella letteratura europea e le lezioni di vita che possiamo trarre dalle sue opere.
Design for Living, Adam Kirsh su The New Yorker

Paradisi fiscali. Cayman? No, USA!
L’America starebbe diventando il nuovo paradiso fiscale globale.
The World’s Favorite New Tax Haven Is the United States, Jesse Drucker su Bloomberg

Libertà. Secondo Freedom House il 2015 è stato il peggiore degli ultimi dieci anni in quanto a libertà nel mondo.
Report: Freedom in the World, Freedom House
Il 2015 ha visto il più basso grado di libertà nel mondo da dieci anni a questa parte, il Post

USA. Guida alle primarie USA in Iowa
Cosa c’è da sapere sulle primarie in Iowa, il Post
This election could be the birth of a Trump-Sanders constituency,  John B. Judis su Vox

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...